Il GREC - Groupe de Recherche sur l'Extrême Contemporain - promuove la conoscenza e la riflessione sui fenomeni letterari e artistici dell'ultima contemporaneità, con particolare attenzione ad alcune letterature: quella francese, per prima, cui si aggiungono, nella prospettiva di un utile confronto, le letterature nordamericana, giapponese, scandinava e, ovviamente, italiana.

Il GREC promuove la lettura della narrativa francese e organizza incontri tra un pubblico di giovani lettori (liceali ed universitari) e scrittori, critici, giornalisti, librai, editori francesi e non solo. Sostiene le iniziative di tutti coloro che contribuiscono alla diffusione dell'arte odierna, nelle sue disparate manifestazioni, purché queste siano originali e di qualità.

Il GREC è composto da studiosi che appartengono prevalentemente al Dipartimento di Lettere, Lingue e Arti dell'Università di Bari e vede, al suo interno, figure di diverse generazioni e anche di diverse esperienze culturali.

La ricerca viene utilizzata anche per incontrare i lettori, e non per allontanarli.

I componenti del GREC hanno in comune una autentica passione per la letteratura e l'arte.

Il GREC non è un club di verbosi vaneggiatori, non è una chiesa con un suo catechismo, non è una cellula di partito col suo triste segretario di sezione. Il GREC è un gruppo fluido e mutante di persone curiose e imprevedibili.

Ci troverete laddove non ci aspettate.

Salvatore Pepe

collaboratore

Altre informazioni

Salvatore Pepe è dottore di ricerca in francesistica, con una tesi intitolata "Mathieu Riboulet e il corpo mistico". Incerto estimatore della leggerezza, considera l'arte un rifugio, uno spazio incontaminato, una porzione di libertà. Accanto alla letteratura, coltiva un sincero interesse per il cinema, la musica e per tutte quelle parole, suoni e immagini che gli consentono lo spostamento verso un altrove. Collabora con il GREC dal 2007.

Modulo contatti

Invia un'email. Tutti i campi contrassegnati da * sono obbligatori.